Vi siete mai imbattuti nella scelta del tagliacapelli? Volete saperne di più a riguardo? Bene siete nel posto giusto! Scegliere un tagliacapelli significa valutare in primis il gruppo di lame, poiché da esse dipende la fluidità ed il risultato del taglio. Cominciamo col dire che le lame di un tagliacapelli possono essere  realizzate con materiali diversi, tra cui anche il titanio. Che cosa ha di diverso rispetto ad un regolabarba?

In primis possiamo dire che i dentini che le costituiscono sono più grandi e gli spazi tra loro maggiori, tradotto in termini pratici significa che i capelli sono catturati più facilmente in quanto lo spazio tra i dentini è maggiore rispetto ad un regolatore per barba tipico. Ricordiamo sempre che i capelli, rispetto ai peli della barba, crescono più fitti.

Quanti tipi di lame esistono?

Abbiamo detto che i materiali che costituiscono le lame possono avere diverse leghe, ma i prodotti in generale più utilizzati sono:

  • Acciaio inox, (materiale di antica tradizione) dall’ottima resistenza capace di tagli molto efficaci. (Ha bisogno di una maggior manutenzione rispetto alle altre tipologie, è infatti necessario lubrificare periodicamente con olio apposito le lame così costituite, per la loro efficacia nel tempo, tra i difetti, tende ad arrugginirsi)
  • Ceramica, che permette un taglio delicato e deciso. Questo materiale risulta essere utilizzato soprattutto per quei tagliacapelli adatti anche ai bambini ed agli anziani, proprio in virtù del fatto che è poco irritante per la pelle. Tra gli aspetti negativi c’è che è molto fragile agli urti e ad eventuali cadute accidentali al punto da essere associato ad altri materiali come il titanio, che regala alle lame più resistenza.

Ricordiamo che il titanio è più recente rispetto all’acciaio inox, ed è presente in moltissimi modelli, che potete trovare qui e insieme alla ceramica, oltre che uno dei prodotti preferiti dai produttori di tagliacapelli. La caratteristica che lo contraddistingue è la leggerezza, accanto ad una elevata resistenza. Il risultato finale consente di ottenere un taglio performante, deciso.

Il titanio può presentarsi da solo, o in associazione ad altri materiali. Un’associazione frequente è con la ceramica. In questo caso, la doppia lama garantisce prestazioni durature ed un taglio preciso. Tra i prodotti, nelle varie fasce di prezzo si ritrovano entrambe le tipologie di gruppo di taglio. Presenti anche, nelle diciture dei prodotti, le associazioni acciaio inox e titanio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *