La saldatura è un processo attraverso il quale due corpi metallici si uniscono tra loro, con o senza il supporto di un terzo metallo. Per portare a termine tale procedimento è necessario servirsi degli strumenti giusti. In questo caso avremo bisogno di un saldatore, che ci aiuterà nell’intento e sarà in grado di ultimare la missione. In commercio ce ne sono svariati tipi, e si può facilmente distinguere un modello professionale da uno destinato a un uso domestico. Il primo ovviamente possiede delle caratteristiche tali da garantire una precisione e una qualità della resa ottimale. Tuttavia anche se abbiamo bisogno di un saldatore per eseguire piccoli lavori di manutenzione o hobbystica possiamo imparare a riconoscere un articolo di buona fattura. Di seguito vediamo come capire di che tipo di saldatore abbiamo bisogno.

Sebbene il procedimento – e anche lo scopo, ossia unire due corpi metallici – sia analogo, esistono diversi tipi di saldatura (e di conseguenza anche di prodotti adatti per farla). A variare in questo caso è la tecnica e la modalità in primis, ma anche la precisione del risultato. Per tale ragione dobbiamo capire bene a quale scopo ci serve un saldatore, e poi provvedere a conoscere almeno i principali tipi di saldatura, prima di acquistarne uno.

Tra i vari tipi possiamo distinguerne due che sono le saldature principali e più diffuse: quelle autogene e quelle eterogene. Si parla di saldatura autogena quando, per unire i due metalli base, non abbiamo bisogno di usarne un terzo. Ciò significa che basta congiungere i due corpi per poterli unire definitivamente – senza dover ricorrere a uno ulteriore. Se questa è ben eseguita allora è certo che il metallo conservi le sue caratteristiche sia nella parte fusa, che nel resto del corpo. Con la saldatura eterogena avviene l’esatto opposto di quanto descritto prima, e cioè i due metalli base hanno bisogno di un altro metallo per essere accorpati. La fusione quindi avviene grazie a quello che viene definito metallo di apporto, che crea un collegamento stabile e inscindibile tra le due entità.

Per saperne di più consulta la guida specifica sull’argomento su saldatoremigliore.it.